'Quater Vitis' Bianco Firriato 2021

Il Quater Vitis Bianco di Firriato è un vino bianco aromatico siciliano ottenuto da diversi vitigni del territorio, vinificato solo in acciaio. Lo spettro aromatico è ricco e variegato, con sentori di frutta esotica, zagara e frutto della passione. Al palato è morbido e coinvolgente, equilibrato e di buona freschezza

17,00 €
Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione

Terre Siciliane IGT

Vitigni

Inzolia 25%, Carricante 25%, Catarratto 25%, Zibibbo 25%

Tipologia

Vini Bianchi

Regione

Sicilia (Italia)

Gradazione alcolica

12.5%

Formato

Bottiglia 75 cl

Vigneti

Su terreno calcareo argilloso a 200-250 m di altitudine, con esposizione a sud-ovest, nell’Agro di Trapani

Vinificazione

Pressatura soffice e fermentazione alcolica in acciaio per circa 20 giorni

Affinamento

6 mesi sulle fecce fini in acciaio

Note aggiuntive

Contiene solfiti

Premi e riconoscimenti

Vitae AIS
2019
Gambero Rosso
2019
2 / 3
Veronelli
2020
88 / 100

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
8°-10°C
Bicchiere
Calice apertura media
Calice apertura media

Ideale per i vini bianchi leggeri e di media struttura, che non necessitano di ossigenazione per aprirsi. L’apertura leggermente più stretta rispetto al corpo del calice favorisce la concentrazione dei profumi verso il naso, esaltando la percezione degli aromi e limitandone la dispersione

Quando bere

Quando bere

Evolve

Vino perfetto da bere subito, ma può evolvere bene se tenuto a riposare in cantina

Puoi lasciarlo riposare in cantina tranquillamente per 2-3 anni

descrizione del Quater Vitis Bianco

Il Bianco “Quater Vitis” di Firriato è un vino bianco siciliano dal profilo spiccatamente aromatico, che racchiude il meglio dei vitigni a bacca bianca più caratteristici della viticoltura regionale. Una bottiglia molto equilibrata, che riflette chiaramente il territorio, in cui si apprezza il timbro fresco, evidente al palato e responsabile di una beva a dir poco scorrevole e goduriosa. Da provare in tavola con ricette di pesce rigorosamente sicule!

Il “Quater Vitis” realizzato da Firriato nasce da un taglio in cui ciascuna delle quattro varietà presenti, Inzolia, Carricante, Catarratto e Zibibbo, incide nel blend finale con la medesima percentuale. Le viti crescono all’interno di un terreno caratterizzato da un sottosuolo calcareo e argilloso, a circa 200-250 metri sul livello del mare, all’interno dell’Agro di Trapani. Gli acini subiscono una pressatura soffice, e il mosto fermenta in vasche d’acciaio per un totale di circa 20 giorni. Il vino rimane poi a maturare per 6 mesi in acciaio, sino a quando la cantina non lo ritiene pronto per venire imbottigliato e commercializzato.

Il “Quater Vitis” Bianco prodotto dalla cantina Firriato si annuncia alla vista con un colore giallo paglierino, dotato di una luce particolarmente brillante. Generoso e tipicamente aromatico il naso, che si racconta con tocchi di frutta esotica e richiami floreali, mentre sul finale dell’analisi si avverte un lieve accenno alle erbe aromatiche. In bocca è di corpo leggero tendente al medio, con un sorso puntuale e pulito, che avvolge il palato grazie a un’impronta fresca, da cui affiora un gusto fruttato. Una bottiglia che, confermandosi vendemmia dopo vendemmia con punteggi a dir poco interessanti, è capace di affinare in bottiglia anche per i prossimi due o tre anni, riservando ottime sorprese.

Colore Giallo paglierino intenso e luminoso

Profumo Ricco e aromatico, con sentori di frutta esotica, frutto della passione, fiori di zagara ed erbe aromatiche

Gusto Morbido, rotondo, avvolgente, fresco e fruttato

produttore: Firriato

Vini principali
Nero d'Avola, Perricone, Catarratto, Etna
Anno fondazione
1985
Ettari vitati
470
Produzione annua
6.000.000 bt
Enologo
Giuseppe Pellegrino
Indirizzo
Firriato, Via Trapani, 4 - 91027 Paceco (TP)

Perfetto da bere con

  • Stuzzichini
  • Formaggi freschi
  • Frittura di pesce
  • Risotto ai frutti di mare
  • Sushi e Sashimi