Consegna gratuita oltre i 59,90€
Consegna in Italia in 1 - 3 giorni lavorativi | gratuita oltre i 59,90€ | Callmewine è ora Carbon Neutral!
Bianco 'Intra! The Wild' Kolfok 2021

Bianco 'Intra! The Wild' Kolfok 2021

Kolfok

"Intra! The Wild" è un vino bianco austriaco a base di Riesling e Veltliner, realizzato con macerazione ad acino intero per oltre 60 giorni e affinato in grandi botti di rovere austriaco. Il naso racconta note di frutta secca, spezie, erbe aromatiche, resina e agrumi, mentre al palato sfoggia un corpo complesso, vibrante e schietto, con tannini morbidi

Non disponibile

28,60 

Caratteristiche

Vitigni

Veltliner 70%, Riesling 30%

Tipologia

Gradazione alcolica

12 %

Formato

Bottiglia 75 cl

Vinificazione

Fermentazione alcolica spontanea con macerazione ad acino intero per 62 giorni

Affinamento

Alcuni mesi in grandi botti di rovere austriaco (1200 litri)

Filosofia produttiva

Artigianali, Lieviti indigeni, Macerati sulle bucce

Note addizionali

Contiene solfiti

DESCRIZIONE DEL BIANCO 'INTRA! THE WILD' KOLFOK 2021

“Intra! The Wild” Bianco della cantina Kolfok rappresenta l’originale interpretazione di alcuni classici vitigni a bacca bianca mitteleuropei da parte del fondatore, Stefan Wellanschitz. L’etichetta, per quanto semplice e lineare, sintetizza perfettamente il contenuto della bottiglia: il fondo su tinte arancio, che richiama la lavorazione con lunghe permanenze sulle bucce, e il profilo della montagna, simbolo delle altitudini e dei suoli rocciosi della regione del Burgenland, nella parte orientale dell’Austria.

Weingut Kolfok utilizza un metodo molto particolare per “Intra! The Wild”, finalizzato alla creazione di una delicata e fine struttura tannica: la fermentazione intracellulare, ovvero un processo fermentativo che si verifica all’interno dell’acino intero. Le varietà utilizzate sono tipiche dell’Europa continentale: 70% Grüner Veltliner, allevato a 400 metri di altitudine su suoli di ardesia, e 30% Welschriesling, un sinonimo del Riesling Italico, allevato su suolo argilloso a 280 metri sul livello del mare. I grappoli sono vendemmiati a mano e devono essere maneggiati con molti riguardi; giunti in cantina sono posti in grandi vasche a macerare per un periodo di 62 giorni: durante questo tempo i lieviti indigeni presenti sulle bucce avvieranno la fermentazione degli zuccheri all’interno delle bacche. Le uve vengono successivamente pressate e lasciate in affinamento per un periodo di alcuni mesi in grandi botti di rovere austriaco da 1.200 litri, in cui si concluderà la fermentazione. Il risultato è un bianco che ricorda l’idea di vinificazione a contatto con le bucce, ma con un'evidente sensazione di particolare purezza, per poche centinaia di bottiglie prodotte ogni anno.

“Intra! The Wild” della cantina Kolfok si rivela un bianco dal carattere limpido e preciso, un po’ a dispetto del suo nome selvaggio. Il suo aspetto giallo dorato intenso nasconde profumi fruttati e floreali, di agrumi e petali bianchi, mescolati a note più spiccatamente vegetali, come lemongrass ed erbe aromatiche essiccate. Sensazioni citriche e sassose rimandano perfettamente alla vibrante freschezza del sorso e al terroir di nascita di questo vino. L’assaggio è succoso, dissetante e asciutto, venato di una croccante nota tannica al palato, ma senza l’idea di sovraestrazione di tanti orange wine. Una bottiglia perfetta per un tradizionale cous-cous o per un pollo al limone nel coccio.

Colore

Giallo paglierino velato

Gusto

Schietto, piacevolmente tannico, scorrevole e di vibrante freschezza

Profumo

Note di agrumi freschi, resina, spezie, erbe aromatiche e frutta gialla matura