Passito di Pantelleria 'Ben Ryé' Donnafugata 2017 - 37.5cl

Il Passito di Pantelleria "Ben Ryé" di Donnafugata è un vino dolce passito di straordinaria ricchezza e intensità. Da una tessitura aromatica morbida, piena e avvolgente emergono fiabesche note di datteri e frutta secca, pesca e albicocca, controbilanciate da buona freschezza e mineralità

25,50 € Disponibilità immediata

Caratteristiche

Denominazione
Pantelleria DOC
Vitigni
Zibibbo 100%
Regione
Gradazione
14.5%
Formato
Bottiglia 37.5 cl
Vigneti
Allevamento ad alberello pantesco con potatura molto corta, su terreno vulcanico ricco di minerali
Vinificazione
Utilizzo di uve da appassimento naturale al sole per 20-30 giorni e aggiunta, in fase di fermentazione, di uva passa sgrappolata a mano
Affinamento
7 mesi in acciaio e 12 in bottiglia

Premi e riconoscimenti

Luca Maroni
2016
99 / 100
Decanter
2016
98 / 100
Gambero Rosso
2016
3 / 3
Vitae AIS
2015
Bibenda
2015
Veronelli
2015
95 / 100
Antonio Galloni
2016
95 / 100
Wine Spectator
2015
93 / 100
James Suckling
2015
93 / 100
Slowine
2016

Il Ben Ryé 2016 di Donnafugata ha ottenuto la Medaglia di Platino nell'ambito della competizione Decanter World Wine Awards 2019, con un punteggio di 98/100

Per gustarlo al meglio

Temp. servizio
10°-12°C
Bicchiere
Calice piccolo
Calice piccolo

Ideale per vini dolci e passiti, che non hanno bisogno di un'eccessiva ossigenazione per dischiudere i loro intensi profumi. La dimensione ridotta suggerisce il servizio di una quantità minore, com'è in genere abitudine per questi vini

Quando bere

Quando bere

Subito Dolci Liquorosi

Vino perfetto da bere adesso, dotato di grande longevità

descrizione del Ben Ryé di Donnafugata

Il Ben Ryé Donnafugata è uno dei passiti siciliani più famosi in Italia e nel mondo, divenuto un paradigma del Passito di Pantelleria. Il suo nome significa in arabo “figlia del vento”, epiteto attribuito a quest’isola del Mediterraneo, colpita da venti che soffiano sui grappoli d’uva e sulle coltivazioni portando con sé profumi intensi e molto caratteristici, gli stessi che troviamo nel vino. L’immagine che decora l’etichetta è realizzata dal designer Nicola Vitale e illustra il lavoro e la fatica dei viticoltori in questo territorio, illuminati da un’intensa luce solare, con sullo sfondo il ‘dammuso’, una tipica architettura dell’isola.

Le uve di Zibibbo che danno origine al Donnafugata Ben Ryé provengono da ben 11 contrade dell'isola di Pantelleria: ognuna di queste è caratterizzata da un diverso microclima e produce uve dalle caratteristiche uniche. Il lavoro di produzione consiste nella raccolta delle uve dai tipici alberelli panteschi, nella pulizia dei grappoli e nel loro appassimento naturale sui graticci al sole per 3-4 settimane a partire dal 15 agosto. In settembre viene effettuata una seconda raccolta nelle contrade meno precoci e nel mosto fresco di queste uve vengono immersi gli acini dei grappoli appassiti diraspati a mano. Durante il periodo di fermentazione, che si conclude a novembre, la macerazione delle bucce cariche di zuccheri conferiscono al prodotto struttura, complessità, colore ed una favolosa esuberanza aromatica.

Il Passito di Pantelleria Ben Ryé è uno straordinario esempio di vino da meditazione: avvolgente, armonico, dolce, fresco e morbido. Sono ricchissime le note di albicocca, di pesca, di fichi secchi e di miele che emergono al naso, così come notevole sono la struttura e la complessità che incantano il palato: una leggera e armonica fusione tra dolcezza, morbidezza e sapidità. Un nettare dolce che esprime tutta la forza e l’energia dei due protagonisti di Pantelleria: il sole e il vento che soffia sui grappoli di Zibibbo. Da questi elementi, uniti ad una millenaria sapienza produttiva dell’uomo, nasce questo straordinario passito: un grande passito da meditazione, da abbinare eventualmente alla ricca pasticceria siciliana, un ottimo compagno per una serata romantica o per un momento elegante da trascorrere leggendo un libro o ascoltando della buona musica.

Colore Giallo ambrato quasi ramato

Profumo Intense note fruttate di albicocca e pesca disidratate, fichi secchi, datteri, miele e piacevoli sentori minerali

Gusto Pieno, morbido e avvolgente, sapido e dolce con lunghissimo finale di albicocca

produttore: Donnafugata

Vini principali
Nero d'Avola, Merlot, Cabernet Sauvignon, Inzolia, Chardonnay, Passito di Pantelleria, Moscato
Anno fondazione
1983
Ettari vitati
405
Produzione annua
2.500.000 bt
Enologo
Antonio Rallo, Stefano Valla, Carlo Ferrini
Indirizzo
Via Sebastiano Lipari 18, 91025 - Marsala (TP)

Perfetto da bere con

  • Torte di frutta e crema Torte di frutta e crema
  • Formaggi stagionati Formaggi stagionati
  • Formaggi erborinati Formaggi erborinati
  • Pasticceria secca o con la crema Pasticceria secca o con la crema
Altri prodotti dello stesso produttore